Luigi Camarilla Scultore

Nato a Ortigia, Siracusa, nel 1959. Si è formato a Milano. Ha svolto professione di scenografo e si è dedicato a differenti esperienze che coincidono con la sua vocazione eclettica.

Inquietudine espressiva che nel 1996 matura in un’avventura artistica totalizzante. Si ritira per tre anni isolato dal mare mitologico di Stromboli e dai boschi lavici dell’Etna. lì comincia a lavorare al progetto artistico “Altari Mediterranei – Pellegrinaggio d’amore” in cui si intrecciano pittura, scultura e scrittura. Utilizza i legni delle barche dei pescatori e dei migranti, materia prediletta per un lavoro che oscilla tra sentimento delle origini e impegno civile. Nel tempo la sua ricerca sempre più si caratterizza di spirito antropologico. “Mediterraneo: Spiritualità, Mito, TempoPresente” è il titolo che raccoglie la sua produzione artistica.