Gozzetti presso i “I Monaci sotto le stelle”
Brescia

15 Settembre 2015

L’artista Cesare Gozzetti ha riproposto alcune delle sue opere già presentate in una personale del 2007 “ Odissea nello spazio” presso” I Monaci sotto le stelle” di Brescia sua città Natale.

Per l’occasione ha creato un piatto ispirato ad una delle sue opere che è stato inserito nelle “99 ricette per Expo”

“Odissea nello spazio recupera la linea, il segno definisce lo spazio, inquadra le figure; dal mondo magmatico iniziale, l’artista trascorre verso un mondo più rigoroso, anche se, come il precedente, dotato di una sua indefinitezza. Depositati i colori, i gesti, le energie vitali sul fondale, l’artista si rivolge alla storia, lascia in una certa misura che emrga dalle spinte contrapposte che vengono dalla tela ( è questa la genesi di un evento che si giustifica nel farsi): a volte il pittore propone con la veemenza del segno spontaneo un mondo caotico che turbina attorno ai protagonisti delle nuove avventure (o delle nuove odissee), altre volte attinge dalla memoria delle procedure stilistiche, lasciando che il colore esca meditato, a cercare un im-possibile equilibrio. Perché la pittura di Cesare è equilibrio e dismisura, aperture verso immagini vaganti e stretta osservanza di un ritmo, che funge da trama sotterranea all’impianto compositivo: tra istinto e ragione, come non che essere in un artista che si misuri con la quotidianità.

Per queste ragioni in questi segni, in queste parole, in questi gesti troviamo forse una lingua privata, ma sostanzialmente sentiamo e avvertiamo il senso di una lingua comune, già parlata, una lingua che ci attrae perché nella sua novità ci riconosciamo, anche se ci inquieta, perché nella sua verità, parla anche delle nostre inquietudini, dei nuovi slanci che avvertiamo e non sappiamo seguire, dei nuovi mostri che penetrano segretamente in noi e non vogliamo ascoltare.”

Testo critico di Mauro Corradini